Collabora, supportaci

Puoi collaborare ad Abitare Gea in due modi:

- vai alla guida e metti in opera almeno una delle pratiche sostenibili
- proponi un progetto di comunità sostenibile

Diventa attivatore o crea un circolo di attivatori, riceverai da Abitare Gea tutto il supporto necessario per la realizzazione di una comunità o di una delle pratiche sostenibili.


Abitare Gea è iscritta a Workaway, una piattaforma internazionale per lo scambio di ospitalità in cambio di lavoro:
Help out with an innovative project on cohousing and the creation of sustainable communities in the charming city of Arezzo and in Umbria, Italy


Se ti occupi di progettazione sociale, leggi la nostra sperimentazione su come progettare comunità sostenibili.


Serve qualche requisito per collaborare?

Sì, prima di proporti come attivatore leggi con attenzione queste regole per poter collaborare con noi.

1) Lavora per mettere in opera il tuo progetto.
Abitare Gea è un'associazione del fare, cerchiamo attivatori, cioè persone che mettano in opera un progetto.
Quindi potrai essere un attivatore di Abitare Gea e ricevere il nostro supporto fino a quando dimostrerai attivamente di portare avanti il tuo progetto. Noi ti offriamo supporto per realizzare sia un progetto di comunità sostenibile che della guida, quello che serve è solo il tuo impegno e la tua capacità nel realizzarlo. Noi lo stiamo già facendo.

2) Valuta l'impatto sociale.
Il nostro obiettivo è ottenere il massimo impatto sociale raggiungibile. Per questo ogni progetto viene valutato in base a questo criterio. Se vuoi sottoporci un progetto, ne stimeremo l'impatto potenziale per decidere se accoglierlo o meno. Quindi ti chiediamo di impostare e indirizzare il tuo progetto in modo che massimi le ricadute positive per la comunità.

3) Il bene comune viene prima di interessi e questioni personali.
Sembra scontato, dovrebbe essere scontato, ma per esperienza purtroppo non lo è.
Progetti utili rifiutati per antipatia personale, persone capaci escluse per ripicca, migliaia di euro di donazioni investiti in camere d'albergo e coffee break per convegni, favoritismi, progetti ad alto potenziale respinti con indifferenza e noncuranza. Questi sono fatti che accadono realmente in alcune associazioni nazionali. Leggi ad esempio quello che accade su Wikipedia.
Per ovviare a questi fenomeni possono essere utili i metodi della facilitazione, ma non bastano.
Abitare Gea ha deciso di dare un taglio netto a queste deviazioni. Requisito indispensabile per diventare un attivatore di Abitare Gea è mirare al bene comune in modo radicale, sempre, e mettere da parte interessi e antipatie personali.
Abitare Gea inoltre ha in programma, appena le risorse lo permetteranno, di costituire un comitato etico indipendente che vigili sulle sue attività. Già ora si mira alla massima trasparenza.

4) Non essere tifoso di una parte.
Non apprezziamo la tendenza diffusa a diventare tifosi della propria fazione. Il tifo va bene se fatto per gioco, non quando si mira al bene comune.
Dimostra che le tue idee sono valide e avrai supporto. Qui le idee contano solo per quanto dimostrano di perseguire il bene comune, non esistono idee scomode, idee riconducibili a un partito o ad un altro, teorie valide in assoluto.
Su Abitare Gea esistono solo idee che hanno dimostrato di produrre bene comune, idee che devono ancora dimostrarlo, e idee che hanno dimostrato di non farlo.


Abitare Gea è un'organizzazione del fare.

Miriamo al massimo impatto sociale per la comunità.

E' responsabile per il bene comune e attua un'etica radicale.

E' un'associazione di persone libere e indipendenti.