Ecovillaggio nelle Marche "La Magione"

Progetto: un ecovillaggio nella Marche, con case di paglia e terra cruda, un'azienda agricola e due opifici di trasformazione, un progetto concreto per vivere in modo eco-sostenibile

Il progetto di eco-villaggio “La Magione” vuole essere un esempio concreto della fattibilità di un nuovo modo di abitare e vivere su questo pianeta: sostenibilità dal punto di vista abitativo ed alimentare, posti di lavoro etici ed integrati nel contesto socio-economico locale, attività socio culturali di comunità che portano un valore aggiunto alla qualità della vita.

Questa è un'opportunità concreta per vivere in un contesto comunitario ed eco-sostenibile.

Il luogo si trova nel Comune di Montefano, vicino a Recanati, in provincia di Macerata.

Il progetto è redatto da un team di professionisti in collaborazione con l'Università di Ancona ed il Comune di Montefano (Macerata), per dimostrare che vivere in accordo con la Natura è possibile e fattibile, ora.

Si tratta di un Ecovillaggio in bio-edilizia associato a 2 opifici: uno per la trasformazione di prodotti agricoli biologici, un secondo per l'estrazione di tinture naturali, con annesso un terreno di circa 10 ettari.

Solo il primo opificio, a regime, necessiterà di almeno 15 dipendenti, ai quali si dovranno aggiungere i dipendenti necessari a lavorare i circa 10ha di terreno iniziale e quelli che si occuperanno dell'ospitalità agrituristica e della formazione. Tra regolari e stagionali potrebbe necessitare di anche 30 dipendenti, di cui almeno la metà regolari e preferibilmente abitanti all’interno dell’Ecovillaggio.

L’analisi finanziaria è già stata effettuata, tenendo conto dei preventivi per l’acquisto dei macchinari, la costruzione dello stabilimento, la formazione dei lavoratori che avverrà per tramite di operatori qualificati. Nel caso dello stabilimento per la trasformazione di prodotti agricoli, già siamo in accordo con un consulente che opera nel settore da 25 anni, e ci aiuterà a scegliere i macchinari, perfezionare le ricette, formare il personale.

Le aziende saranno no profit, reinvestendo tutto il ricavato per la crescita e sviluppo del progetto stesso. L'obiettivo dell'attività economica infatti deve essere il benessere della comunità.

Le abitazioni previste (circa 30 unità) saranno realizzate in paglia e legno al fine di utilizzare materiali totalmente riciclabili e prodotti sul posto, praticare il vero risparmio energetico per le naturali caratteristiche coibentanti dei prodotti, rendere la vita all’interno totalmente salubre grazie alla grande traspirabilità dei materiali e quindi non avere ristagno di umidità interna, oltre a non avere interferenze energetiche sulle persone per l’assenza di ferro, cemento ecc.
Per approfondire visita il sito ufficiale.

ecovillaggio nelle Marche

Sia l'Ecovillaggio che gli opifici usufruiranno dell'energia prodotta da impianti solari di ultima generazione. L'impianto, da progetto, sarà anche in grado di dare energia al piccolo comune limitrofo di Montefano.

Questo progetto vuole finanziarsi in almeno 2 modi: tramite PSR e quote dei soci. Alcuni dei soci potranno dunque essere soci-lavoratori, altri saranno soci-investitori. In questo modo e con l'aiuto dei fondi regionali ed eventuali patrocini potremo concretizzare in breve tempo.
La quota permetterà al socio di essere comproprietario dell’intera struttura ed avere diritto ad una porzione di terreno dove le villette verranno costruite. Queste verranno fatte in auto-costruzione, con l’aiuto di corsisti e personale preparato, quindi a prezzi decisamente inferiori a quelli di mercato.

Il progetto prevede la presenza di zone comuni che favoriranno la vita sociale. Una lavanderia comune, una grande cucina e uno spazio di condivisione.
Si prevede di fare attività di agriturismo con stanze per pernottamento e ristorazione, e attività tipiche delle imprese sociali: educazione, avviamento alle professioni, corsi.

Se pensi che sia possibile vivere in modo eco-sostenibile, scrivici.



Nota bene: questo è un progetto legato a una specifica comunità intenzionale, se vuoi attivarti per un ecovillaggio, un cohousing, un cofarming, nelle Marche o in altre parti d'Italia, vai alla home.

Se vuoi restare aggiornato su questo progetto di comunità registrati ad Abitare Gea.


Per contattare direttamente i promotori del progetto di ecovillaggio vai al sito ufficiale.

Scrivici