Prenditi cura del tuo quartiere

Cos'è

Vai alla mappa della riqualificazione e rigenerazine urbana

Un buon modo per diffondere le pratiche eco-sostenibili è quello di partire dal proprio vicinato.
La somma delle azioni individuali non basta, e la politica non può fare tutto da sola. Quindi comincia a prenderti cura del tuo quartiere, cominciando a sperimentare e a coinvolgere persone nel posto dove abiti.
Come? Ti raccontiamo alcune storie ed esperienze e ti spieghiamo come fare.


I mercati dell'usato

Puoi organizzare un mercatino dell'usato, diventerà un'occasione per risparmiare, riciclare, e creare un momento di socializzazione nel tuo quartiere.

Vai alla guida

Adotta un parco

Lottare contro il degrado è spesso il primo passo per agire nel tuo quartiere. Perchè il degrado crea sfiducia, si diffonde rapidamente ed è contagioso, alimenta un circolo vizioso che porta con sè altri problemi.
Scegli allora un posto che versa in uno stato di incuria, e comincia tu a prendertene cura.

Vai alla guida

Segnala casi di degrado nella tua città

Esistono piattaforme web che permettono di mappare i casi di degrado urbano per segnalarli all'amministrazione pubblica.
La principale piattaforma web italiana è Decoro urbano, molto semplice da usare. Ne esistono altre come SeeClickFix, Fix my street.
Crea una squadra di cacciatori di degrado, invia segnalazioni all'amministrazione pubblica, intervieni direttamente, diffondi senso civico. Ricorda.. questo è il primo passo da fare, combattere il degrado e la sfiducia che ne consegue, dimostra che gli spazi pubblici sono di tutti e a qualcuno stanno a cuore.

Scopri cos'è Decoro urbano

Il portinaio di quartiere

L'idea, semplice e geniale come tutte le buone idee, nasce in un'arrondissement di Parigi, per dargli un tocco di fascino in più! ;-)
Lulù dans ma rue è un chiosco al quale ci si può rivolgere per risolvere i piccoli problemi quotidiani domestici, come trovare un artigiano di fiducia, un idraulico, un giardiniere, un esperto informatico, oppure depositare per qualche ora le chiavi o un pacco. Ne sono spuntati alcuni anche in Italia in diverse versioni, come il bar portineria di Milano.

Utilizza l'economia collaborativa

La sharing economy non è solo qualcosa della quale sentiamo tanto parlare, è qualcosa che sta intorno a noi, ma richiede un poco di consapevolezza in più nell'uso del web.
Su Collaboriamo.org trovi un'utile directory dei servizi web collaborativi.
Leggi anche i nostri suggerimenti su un uso consapevole del web.

Spargi pagine di cultura

Più libri nel tuo quartiere! Puoi creare ad esempio una libreria di libri liberi:
In questa Libreria i libri non si vendono nè si comprano. Passano dalle mani di chi li ha letti a quelle di chi desidera leggerli. Potete entrare, prendere uno o più libri, se volete portarne altri.

Oppure abbandona un libro, esercita il bookcrossing, che ha inventato un modo per tracciare il passaggio di mano in mano del tuo libro rimesso in circolo. I libri sono piccoli e leggeri perchè amano viaggiare.


portierato di quartiere
(il portierato di quartiere di Lulu dans ma rue, da Vita.it)


E per finire.. organizza una cena, un picnic, un aperitivo tra vicini, magari nel parco che hai recuperato dal degrado. Invita i vicini a portare piatti e cibarie, magari organizza una cena in bianco.
Perchè abbiamo dimenticato come si fa a essere vicini di casa, ma in fondo è semplice! :)


Vai alla mappa della riqualificazione e rigenerazine urbana


Vuoi contribuire?
Puoi utilizzare questo documento collaborativo.

Collabora






Torna alla guida pratica alla eco-sostenibilità